mercoledì 28 gennaio 2015

WINTER TRAIL DAL BOSC DALA CURONA. Km 10 (+ o -). Ossona, 27 gennaio 2015 di E. Chiappa.

Pian piano ci si avvicina alla chiusura della stagione dei cross così come agli allenamenti mirati ad affrontare al meglio questa specialità e svolti nei campi incolti e nei prati qui dietro casa senza disdegnare canaletti o costoni vari... tanto per procurarsi qualche piccola difficoltà che fa specie alla causa. Poi leggo le imprese dei nostri trailisti ormai affermati, D.O.C. e ne resti affascinato ma so anche che lì non c'è posto per me... sono troppo lontani dal mio limite fisico personale... impossibile da raggiungere ed anche se ci ho provato resta il fatto che non fanno per me... forse sotto sotto nemmeno li condivido ma, come per tutte le cose, ad ognuno il suo ed è giusto che sia così... resta solo da aspettare la prossima impresa, leggerla, ammirarla per poter almeno condividerla emotivamente. E allora ecco che ti salta in mente di inventartelo il trail... in versione tascabile, in fondo esistono anche quelli piatti e così, decidere di mettere insieme tutti quei tracciati usati per allenarmi e percorrerli in un'unica soluzione si rivela un modo semplice, anche se banale per poter almeno sfiorarlo il fascino trail. In un freddissimo e nevoso mese di dicembre di due anni fa mi alzai di buon mattino ed affrontai i -4° del termometro e mi avventurai nella neve caduta nei giorni precedenti e in una meravigliosa giornata di sole che regalava colori fiabeschi partii alla scoperta di un ambiente sia pur familiare ma se vissuto con spirito trail certamente tutto da scoprire... fu la prima edizione: partecipanti 1, io... mi classificai ultimo. Il tracciato però fu breve... essenziale. Stavolta, per questa specie di seconda edizione non c'è la neve, è anche oggi una bella giornata di sole dai colori che sono tutto un programma, il termometro segna comunque una temperatura da merla anche perchè in fondo siamo qui a ridosso dei giorni giusti, il tracciato stavolta è più lungo, il partecipante sempre 1, io ma il fascino resta profondo, meritevole anche se sempre qui dietro casa... osservarlo con spirito trail  nemmeno ci si accorge di fare quasi 10 km... e se ne potrebbero aggiungere. Sarà l'ambiente invernale che regala un tocco magico così come correre nei prati, nei campi incolti, sui costoni o semplicemente sulle sterrate diventa magico, naturale... osservare dal di fuori il paese, le sue case come fossero lontane silouette e guardare il sole che pian piano si nasconde dietro i rami ancora spogli degli alberi assume un fascino tutto particolare anche se tutto si sa già com'è... basta lasciarsi andare. Mi accorgo però che mi sto attardando un pochino, comincia a fare sempre più freddo e il sole cala sempre di più coi suoi colori sempre più "tramontevoli"... anche stavolta ultimo classificato.... per quello che conta.

3 commenti:

  1. Toppo forte Enrico :) alla prossima edizione dopo questa pubblicità potrebbe esserci qualche partecipante in più. ciao - sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...Enrico.29/01/15, 21:10

      Peccato solo per la mancanza delle colline... ma d'altronde viviamo qui.

      Elimina
  2. New Diet Taps into Pioneering Concept to Help Dieters Lose 20 Pounds within Just 21 Days!

    RispondiElimina